Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Guide al rifornimento di carburante Lo sport Consigli per l'allenamento Atleti Diversità Serie di approfondimenti per gli atleti Notizie Senza categoria Ricette Podcast Senza categoria Prodotti e ricette Video Guide ai prodotti

LA SCIENZA ALLA BASE DEL COLLAGENE AD ALTE PRESTAZIONI

Introduzione al collagene

Massimizzare il tempo dedicato all'allenamento e ridurre al minimo quello perso per infortunio è fondamentale per raggiungere livelli di prestazione ottimali. L'alimentazione sportiva per la prevenzione o il trattamento degli infortuni sta ricevendo una crescente attenzione, e il collagene è un nutriente che supporta sia i programmi di pre-riabilitazione che quelli di riabilitazione. La gamma Performance Collagen contiene 20 g di idrolizzato di collagene e 80 mg di vitamina C per porzione (oltre a 56 g di carboidrati nelle Gummies), che contribuiscono alla normale formazione del collagene e alla salute di ossa e articolazioni.

Le lesioni dei tessuti molli (quelle che colpiscono muscoli, tendini e legamenti) sono estremamente comuni a tutti i livelli di sport e contribuiscono a una grande percentuale delle cause di infortunio tra gli atleti (1). Ad esempio, l'incidenza delle lesioni ai tessuti molli raggiunge il 60% nella Premier League inglese e quasi il 70% nella National Football League (1), mentre si osservano alti tassi di lesioni ai tendini (tendinopatia) anche negli atleti d'élite (30-45%) e nei corridori di distanza (55%) (2). Data l'alta prevalenza di questi infortuni, le strategie nutrizionali che riducono al minimo la perdita di tempo di allenamento dovuta agli infortuni determinano probabilmente il successo o il fallimento delle prestazioni (3) e dovrebbero essere una priorità fondamentale per tutti gli atleti. In quest'ottica, l'obiettivo di qualsiasi strategia nutrizionale dovrebbe essere quello di migliorare la robustezza di questi tessuti, rendendoli più resistenti alle sollecitazioni cui sono sottoposti durante gli allenamenti e le gare.

Il collagene è la proteina principale che forma la struttura di tendini, legamenti e ossa e svolge quindi un ruolo fondamentale nella robustezza di questi tessuti. Pertanto, aggiungendo più collagene a questi tessuti si otterrà una struttura più forte e resistente alle lesioni. Per ottenere questo risultato, sono necessari gli aminoacidi chiave che formano il collagene (prolina, idrossiprolina e idrossilisina), che forniscono i mattoni per la sintesi del collagene. Inoltre, la vitamina C svolge un importante ruolo regolatore nell'attivare gli enzimi chiave che consentono di utilizzare questi aminoacidi nella formazione del collagene (1). Sulla base di questa comprensione scientifica del rimodellamento tendineo, il consumo di collagene idrolizzato arricchito di vitamina C è ora considerato un intervento nutrizionale chiave per sostenere sia la prevenzione delle lesioni che la riabilitazione. A sostegno di ciò, studi recenti dimostrano che il consumo di 15 g di collagene idrolizzato arricchito di vitamina C aumenta gli aminoacidi che formano il collagene e che vengono successivamente utilizzati per creare nuove proteine di collagene (4,5). Inoltre, nella pratica reale, questa strategia alimentare si è dimostrata efficace nel favorire la riabilitazione e il ritorno al gioco dopo la ricostruzione del legamento crociato anteriore (6) e la tendinopatia rotulea (7) e nel ridurre il dolore al ginocchio (8) in diversi atleti.

Raccomandazioni basate sulla scienza

Se da un lato la disponibilità di questi aminoacidi chiave fornisce i mattoni essenziali per la formazione di nuovo collagene, dall'altro è importante anche l'apporto di questi nutrienti a tendini e legamenti specifici. Dato che la concentrazione di questi aminoacidi chiave raggiunge il picco 60 minuti dopo l'ingestione (4,5), Performance Collagen dovrebbe essere consumato 60 minuti prima dell'esercizio fisico o delle sessioni di riabilitazione, per migliorare l'apporto di questi aminoacidi alla zona interessata. In definitiva, l'obiettivo è quello di migliorare la robustezza di tendini, legamenti e ossa e di massimizzare il tempo a disposizione per allenarsi e gareggiare.

Perché SiS Collagen?

Science in Sport Performance Collagen Shot e Gummies forniscono 20 g di collagene idrolizzato e 80 mg di vitamina c per porzione, per fornire tutti i componenti necessari a sostenere la sintesi del collagene.

 

Riferimenti

 

  1. Baar K. (2017). Ridurre al minimo le lesioni e massimizzare il ritorno al gioco: Lezioni dai legamenti ingegnerizzati. Medicina dello sport, 47(1), 5-11.
  2. Close GL, Sale C, Baar K, & Bermon S. (2019). L'alimentazione per la prevenzione e il trattamento degli infortuni negli atleti di atletica leggera. International journal of sport nutrition and exercise metabolism, 29(2), 189-197.
  3. Raysmith BP & Drew MK. (2016). Il successo o il fallimento delle prestazioni è influenzato dalle settimane perse per infortunio e malattia negli atleti australiani d'élite di atletica leggera: Uno studio prospettico di 5 anni. Journal of Science & Medicine in Sport, 19(10), 778-783.
  4. Shaw G, Lee-Barthel A, Ross MLR, Wang B & Baar K. (2017). L'integrazione di gelatina arricchita di vitamina C prima dell'attività intermittente aumenta la sintesi di collagene. American Journal of Clinical Nutrition, 105(1), 136-143.
  5. Lis DM & Baar K. (2019). Effetti di diversi derivati del collagene arricchiti di vitamina C sulla sintesi del collagene. International Journal of Sport Nutrition & Exercise Metabolism, 29, 526-531.
  6. Shaw G, Serpell B, & Baar K. (2019). Protocolli riabilitativi e nutrizionali per ottimizzare il ritorno al gioco dopo la ricostruzione tradizionale del legamento crociato anteriore nei giocatori di rugby d'élite: Un caso di studio. Journal of sports sciences, 1-10.
  7. Baar K. (2019). Rilassamento dello stress e alimentazione mirata per il trattamento della tendinopatia rotulea. International Journal of Sport Nutrition & Exercise Metabolism, 29, 453-457.
  8. Clark KL, Sebastianelli W, Flechsenhar KR, Aukermann DF, Meza F, Millard RL et al. Studio di 24 settimane sull'uso di idrolizzato di collagene come integratore alimentare in atleti con dolori articolari legati all'attività fisica. Current medical research and opinion, 24(5), 1485-1496.

 

Scritto da

Mark Hearris