Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Guide al rifornimento di carburante Lo sport Consigli per l'allenamento Atleti Diversità Serie di approfondimenti per gli atleti Notizie Senza categoria Ricette Podcast Senza categoria Prodotti e ricette Video Guide ai prodotti

La scienza dietro SiS Beta Fuel

Lanciato per la prima volta nel 2018, l'originale Science in Sport Beta Fuel è un prodotto isotonico che utilizza maltodestrine e fruttosio in rapporto 2:1 per ottimizzare l'apporto e l'utilizzo dei carboidrati durante l'esercizio fisico, riducendo al minimo i problemi gastrointestinali.

La nostra soluzione scientifica, la combinazione di maltodestrine e fruttosio in una formula isotonica, è ancora la chiave di SiS Beta Fuel, poiché il trasporto dei nutrienti attraverso la parete intestinale è un fattore che limita la velocità di ossidazione dei carboidrati durante l'esercizio.

Che cosa significa? I diversi tipi di carboidrati hanno trasportatori diversi per trasportare il glucosio dall'intestino al sangue; la velocità massima di una singola fonte di carboidrati, come la maltodestrina, è di circa 60 grammi all'ora.

Si suggerisce che durante l'esercizio di resistenza (più di 2-2,5 ore) si dovrebbero consumare 80-120 grammi di carboidrati all'ora per mantenere i livelli di glucosio nel sangue e prevenire l'affaticamento.

Quindi, nel 2018, SiS Beta Fuel è stato sviluppato per consentirci di aumentare l'ossidazione dei carboidrati a più di 60 grammi all'ora e per raggiungere questo obiettivo abbiamo combinato un'altra forma di carboidrati, che ha un trasportatore diverso, il fruttosio. Poiché il fruttosio ha un trasportatore diverso da quello del glucosio, una formulazione a doppia fonte permette di fornire maggiori quantità di carboidrati ai muscoli durante l'esercizio, aumentando così la quantità di carboidrati che possiamo utilizzare.

SiS Beta Fuel funziona fornendo queste due diverse forme di carboidrati che possono essere assorbite contemporaneamente. Questo prodotto è stato testato con successo da associazioni e squadre leader a livello mondiale prima di diventare il prodotto certificato, naturalmente aromatizzato e informato, che conosci oggi.

Ma non ci siamo fermati lì. Da quando abbiamo sviluppato SiS Beta Fuel con maltodestrina e fruttosio in rapporto 2:1, abbiamo continuato a evolverlo e ora stiamo introducendo una nuova versione potenziata di SiS Beta Fuel, non solo come polvere, ma anche come nuova gamma di prodotti che forniscono una soluzione completa per il rifornimento di carburante.

La differenza principale nella nuova gamma SiS Beta Fuel è il cambiamento del rapporto tra maltodestrina e fruttosio, che prima era di 2:1 e ora è passato a 1:0,8. Rispetto al rapporto 2:1, è stato dimostrato che il rapporto 1:0.8 è in grado di:

  1. Aumenta l'ossidazione totale dei carboidrati esogeni del 17%.
  2. Aumenta del 3% la potenza media erogata durante 10 sforzi di sprint massimale.
  3. Aumentare la percentuale di carboidrati ingeriti ossidati dal 62% (rapporto 2:1) al 74% (rapporto 1:0,8).
  4. Riduzione dei sintomi di pienezza gastrica e nausea rispetto al rapporto 2:1

Grazie all'utilizzo di un preciso equilibrio di maltodestrine e fruttosio (1:0,8), piuttosto che di un'unica forma di carboidrato, le prestazioni sono migliorate con Science in Sport Beta Fuel , evitando al contempo qualsiasi problema di digestione. Abbiamo dimostrato che gli atleti sono in grado di tollerare 120 grammi di SiS Beta Fuel all'ora, un quantitativo significativamente superiore all'attuale assunzione raccomandata di 90 grammi all'ora, senza alcun disturbo gastrico.

Nel primo studio di questo tipo, abbiamo testato la somministrazione agli atleti di 120 g di Science in Sport Beta Fuel all'ora, singolarmente e in combinazione con la nostra gamma brevettata di gel, masticatori e bevande. L'apporto precedentemente raccomandato per l'alimentazione di resistenza era di 90 g all'ora. Questi risultati non sono mai stati visti prima e cambiano tutto ciò che pensavamo di sapere sulle linee guida per il rifornimento di carburante per la resistenza e sul potenziale delle prestazioni nelle gare di resistenza d'élite:

  • Anche dopo 3 ore di sforzo prolungato, il 50% dell'energia utilizzata proviene dalla SiS Beta Fuel, piuttosto che dalle riserve di carburante dell'organismo, senza passare dai carboidrati ai grassi.
  • L'apporto di 120 g di carboidrati può essere ottenuto con una bevanda, un gel o una gelatina da masticare, oppure con una qualsiasi combinazione dei tre prodotti.
  • Gli atleti utilizzavano 1,5 g di carboidrati al minuto, il più alto tasso di ossidazione dei carboidrati mai registrato, e non avevano disturbi di stomaco.
  • Sono stati in grado di sostenere un'elevata intensità di prestazione, con uno sforzo percepito inferiore.

Per allenamenti e gare di 2 - 2,5 ore o più, SiS Beta Fuel è la nuova generazione di carburante per la resistenza.

SiS BETA FUEL 80 

La nuova soluzione SiS Beta Fuel Powder contiene 80 grammi di carboidrati con un rapporto di 1:0,8, in una formula a pH neutro che mantiene il formato isotonico per ridurre al minimo i problemi gastrointestinali. La polvere è disponibile nei gusti Arancia, Fragola e Lime e Bacca Rossa.

SiS BETA FUEL GELS

Oltre alla polvere, la nuova gamma SiS Beta Fuel contiene due diversi tipi di gel energetici. Il gel SiS Beta Fuel contiene 40 grammi di carboidrati con un rapporto 1:0,8 tra maltodestrine e fruttosio nei gusti Arancia e Fragola e Lime, mentre il secondo gel contiene Nootropics, con l'obiettivo di darti una spinta mentale durante l'esercizio fisico prolungato.

In parole povere, i nootropi sono sostanze in grado di migliorare le prestazioni cognitive, dandoti quella spinta mentale di cui potresti aver bisogno, soprattutto nelle ultime fasi dell'esercizio fisico. Oltre a 40 grammi di carboidrati in rapporto 1:0,8 tra maltodestrine e fruttosio, il gel SiS Beta Fuel con Nootropi contiene 1 grammo di aminoacido L-taurina, 250 milligrammi di Cognizin® per migliorare l'elaborazione delle informazioni e 200 milligrammi di caffeina con 200 milligrammi di L-teanina, l'aminoacido che ha dimostrato di aumentare la sensazione soggettiva di allerta, riducendo al contempo la sensazione di "nervosismo" che si prova con la sola caffeina.

Il SiS Beta Fuel Gel con Nootropi è disponibile nei gusti Mela e Limone e Lime. Per ottenere risultati ottimali, ti consigliamo di consumare il Gel Nootropico durante le ultime fasi dell'allenamento, con un massimo di una porzione al giorno.

SiS BETA FUEL BARRA DA MASTICARE

A completare la nostra soluzione di alimentazione è la barretta SiS Beta Fuel . Sappiamo che durante gli esercizi di resistenza è importante poter variare le scelte di alimentazione. Con la nuova gamma SiS Beta Fuel ti offriamo una scelta ancora più ampia senza compromettere la qualità o il gusto, il che significa che puoi mantenere fonti di energia ottimali. Questi chews hanno un formato unico per SiS, sono super facili da consumare e sono disponibili nei gusti Arancia e Limone.

Sempre attenendosi al rapporto chiave 1:0,8 tra maltodestrine e fruttosio, con 40 grammi di carboidrati (7 grammi per masticatore) la gamma SiS Beta Fuel fornisce un'altra forma di nutrimento che puoi inserire nel tuo piano alimentare.

COSA SIGNIFICA TUTTO QUESTO PER VOI?

La nuova formula potenziata di SiS Beta Fuel ti permette di aumentare l'apporto di carboidrati fino a circa 80-120 grammi all'ora grazie al rapporto 1:0,8 di maltodestrine e fruttosio, che favorisce le tue prestazioni riducendo al minimo i disturbi gastrointestinali e consentendo un assorbimento più rapido.

Questa gamma unica di prodotti, tutti aromatizzati naturalmente, può essere utilizzata in combinazione per ottimizzare le prestazioni durante gli esercizi di resistenza, offrendo una fonte di carburante scientificamente superiore che consente di liberare la propria energia.

È importante notare che il consumo di questa quantità di carboidrati può richiedere del tempo per adattarsi e che la quantità ottimale per ora può variare leggermente in base al peso corporeo del singolo individuo; è importante esercitarsi nell'alimentazione durante l'allenamento per trovare la quantità ottimale che fa al caso nostro.

Per maggiori informazioni sulla gamma Science in Sport Beta Fuel , visita il sito qui.

Riferimenti:

Haskell, C. F., Kennedy, D. O., Milne, A. L., Wesnes, K. A. e Scholey, A. B. (2008). Gli effetti della L-teanina, della caffeina e della loro combinazione sulla cognizione e sull'umore.Psicologia biologica, 77(2), 113-122.

Jeukendrup A.E. Alimentazione con carboidrati durante l'esercizio fisico.Eur. J. Sport Sci. 2008;8:77-86. doi: 10.1080/17461390801918971.

Jeukendrup, A.E. (2010). Carboidrati e prestazioni nell'esercizio fisico: il ruolo dei carboidrati multipli trasportabili.Current Opinion in Clinical Nutrition & Metabolic Care. Luglio; 13(4):452-7.

Knott, V., de la Salle, S., Choueiry, J., Impey, D., Smith, D., Smith, M., ... & Labelle, A. (2015). Effetti neurocognitivi dell'integrazione acuta di colina in volontari sani a basso, medio e alto rendimento.Pharmacology Biochemistry and Behavior, 131, 119-129.

O'Brien, W. J., Stannard, S. R., Clarke, J. A., & Rowlands, D. S. (2013). Il rapporto fruttosio-maltodestrine regola l'ossidazione di CHO esogeni e altri e le prestazioni.Medicine & Science in Sports & Exercise, 45(9), 1814-1824.

O'Brien, W. J., & Rowlands, D. S. (2011). Il rapporto fruttosio-maltodestrine in una soluzione di carboidrati-elettroliti influisce in modo differenziato sul tasso di ossidazione dei carboidrati esogeni, sul comfort intestinale e sulle prestazioni.American Journal of Physiology-Gastrointestinal and Liver Physiology, 300(1), G181-G189.

Rowlands, D. S., Houltham, S., Musa-Veloso, K., Brown, F., Paulionis, L., & Bailey, D. (2015). Carboidrati compositi di fruttosio-glucosio e prestazioni di resistenza: Revisione critica e prospettive future.Medicina dello sport, 45(11), 1561-1576.

Rowlands, D. S., Thorburn, M. S., Thorp, R. M., Broadbent, S. e Shi, X. (2008). Effetto della coingestione graduale di fruttosio con maltodestrine sull'efficienza di ossidazione del 14C-fruttosio e del 13C-glucosio esogeni e sulle prestazioni ciclistiche ad alta intensità.Journal of Applied Physiology, 104(6), 1709-1719.

Wallis, G.A., Rowlands, D.S., Shaw, C., Jentjens, R.L., Jeukendrup, A.E. (2005). Ossidazione dell'ingestione combinata di maltodestrine e fruttosio durante l'esercizio fisico.Medicine & Science in Sports & Exercise. Mar;37(3):426-32.

Scritto da: Dott.ssa Emily Jevons

Emily lavora con Science in Sport dal 2021. Con un dottorato di ricerca in Fisiologia dell'Esercizio e Nutrizione, attualmente fornisce consulenza nutrizionale agli atleti di resistenza. Emily non solo conosce la scienza alla base delle soluzioni nutrizionali per le prestazioni, ma anche le esigenze fisiologiche e psicologiche dello sport dopo aver gareggiato a livello agonistico nel nuoto e nel triathlon per diversi anni.

Scritto da

siscontribuente

La nostra rete più ampia di atleti, scienziati e giornalisti sportivi selezionati per condividere le loro competenze ed esperienze con la comunità Science in Sport .