All Articles
All Articles Consigli Uncategorized Innovazione Atleti e Team Sport Novita' Video

Come usare la caffeina per migliorare le prestazioni?

Il gioco mentale

 

La differenza principale tra giocatori professionisti e dilettanti è la loro capacità di prendere le decisioni giuste al momento giusto. Questo vale soprattutto nelle situazioni di forte pressione. Alcuni studi hanno dimostrato che i migliori giocatori hanno la capacità di concentrarsi sulle informazioni più importanti in campo (come le corse dei compagni di squadra). 

 

Queste prestazioni mentali sono particolarmente importanti nelle fasi finali delle partite, quando, secondo le ricerche, viene segnata la maggior parte dei gol. Ovviamente, sappiamo che con l’avanzare della partita ci sentiamo più affaticati e questo può portare a una maggiore perdita di concentrazione e a un calo delle capacità decisionali. Di conseguenza, se si riesce a ridurre tali cali delle prestazioni fisiche e mentali, si potrebbe ottenere un vantaggio significativo in campo. 

 

In che modo la caffeina può aiutare

 

La caffeina è stata riconosciuta come un integratore in grado di fornire agli atleti un miglioramento delle prestazioni in maniera legale. In parole povere, la caffeina è uno stimolante che migliora sia le prestazioni basate sulla resistenza che le capacità di sprint ripetuto, fornendo uno stimo a livello mentale e migliorando l’attenzione e la concentrazione. 

Agisce su alcuni recettori dell’organismo, migliorando la funzione cerebrale e muscolare, aumentando l’attenzione e riducendo la difficoltà dell’esercizio fisico. Altre ricerche suggeriscono anche che la caffeina può favorire la concentrazione e le capacità decisionali dei calciatori. Questo è stato dimostrato da studi che hanno appurato che la caffeina può migliorare la precisione dei passaggi e le prestazioni atletiche. 

 

In che quantità assumerla e quando?

 

La ricerca suggerisce che circa 3-5 mg per chilogrammo di massa corporea (mg/kg) di caffeina sono raccomandati per migliorare le prestazioni: ~200 mg di caffeina per un individuo di 70 kg. Tuttavia, è importante riconoscere che la risposta di una persona alla caffeina è molto soggettiva e alcuni possono trarre maggiori benefici da un’assunzione inferiore di caffeina, mentre altri possono trarre beneficio da quantità maggiori (è stato dimostrato che consumare quantità di caffeina superiori alle raccomandazioni sopra indicate non apporta ulteriori benefici alle prestazioni e potrebbe anzi avere un effetto negativo su di esse). Pertanto, si consiglia di assumere tra 75 e 200 mg di caffeina 30-45 minuti prima dell’inizio dell’esercizio fisico o quando si desidera ottenere l’effetto desiderato per garantire all’organismo livelli massimi di caffeina. Laddove l’idratazione è importante, i prodotti a base di caffeina possono essere assunti anche in associazione a SiS GO Hydro o GO Electrolyte per garantire una combinazione di carboidrati, caffeina e liquidi durante l’esercizio fisico. In effetti, è stato dimostrato che il consumo di caffeina in aggiunta ai carboidrati ha un beneficio maggiore. 

 

I seguenti prodotti Science in Sport contengono quantità sufficienti di caffeina (il cui contenuto di caffeina è indicato tra parentesi) da utilizzare come parte della strategia nutrizionale prima o durante l’esercizio fisico: SiS GO Energy + Caffeine (75 mg), SiS Hydro + Caffeine (75 mg) e SiS Beta Fuel Nootropics (200 mg). 

Oltre al contenuto di caffeina di SiS Beta Fuel Nootropics, contiene anche nootropi, un principio attivo in grado di migliorare o mantenere le massime prestazioni cognitive come attenzione, concentrazione, creatività, motivazione, memoria e così via. Ciò significa che l’inclusione di caffeina, nootropi e carboidrati nei gel SiS Beta Fuel Nootropics offre ai giocatori una fonte di energia completa sia per il corpo che per la mente durante l’allenamento e/o la gara, perché è necessario avere il massimo della funzionalità mentale quando le esigenze sono più fisiche! 

 

Vale anche la pena notare che l’effetto della caffeina impiega in genere circa cinque ore per svanire. Di conseguenza, è bene tenere in considerazione l’assunzione di prodotti contenenti caffeina prima del calcio d’inizio serale. Per una partita delle 19.45, l’assunzione di caffeina intorno alle 18:00 dovrebbe consentire di beneficiare dei suoi effetti senza soffrire di disturbi del sonno dopo la partita. 

Consigli chiave 

  1. Il gioco del calcio si basa principalmente sulle caratteristiche fisiche e mentali dei giocatori. 

 

  1. La caffeina è uno dei pochi prodotti che possono avere un impatto positivo sulle prestazioni fisiche e mentali, ritardando la sensazione di stanchezza. 
  1. Si consiglia di assumere 75-200 mg di caffeina circa 30-45 minuti prima del calcio d’inizio. 
Written By

The Performance Solutions Team